ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI

ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI

La materia relativa al diritto di accesso agli atti è regolamentata dalla legge 7 agosto 1990 n. 241 e s.m.i.

Ai sensi dell’art. 22 della legge 241/90 è considerato documento amministrativo ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni o non relativi ad uno specifico procedimento, detenuti da una pubblica amministrazione e concernenti attività di pubblico interesse ed il diritto di accesso è garantito “al fine di assicurare la trasparenza dell’attività amministrativa e di favorirne lo svolgimento imparziale è riconosciuto a chiunque vi abbia interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti’’.

Tutti i soggetti (cittadini, associazioni, imprese, ecc.) che dimostrino di avere un ’’interesse giuridicamente rilevante” possono esercitare il diritto di accesso. Ai sensi dell’art. 9 del DPR 352/92, il diritto di accesso è riconosciuto anche “alle amministrazioni, associazioni e comitati portatori di interessi pubblici o diffusi’’.

Si precisa che in ogni caso, il diritto di accesso DEVE essere giuridicamente motivato.

Nel caso di accesso agli atti aventi ad oggetto l’infortunistica stradale, l’accesso può essere diretto a favore del danneggiato, del conducente / proprietario del veicolo, nonchè dall’assicurato, dalla compagnia assicurativa o dallo studio peritale incaricato. Ogni altro soggetto richiedente accesso agli atti dovrà produrre delega circostanziata del fatto a firma di uno dei soggetti precedentemente menzionati.

MODULISTICA :

Domanda di accesso agli atti (Editabile)

torna all'inizio del contenuto